Condividi

Indicazioni per la pulizia dei prodotti Schlüter®

I nostri prodotti rispettano i più alti standard qualitativi. La scelta di materiali idonei, la loro corretta installazione ed il rispetto dei piani di manutenzione garantiscono una lunga durata dei nostri prodotti. Vi chiediamo di osservare le seguenti indicazioni relative alla cura dei nostri prodotti per garantire il loro corretto funzionamento nel tempo.

Indicazioni per la pulizia delle diverse tipologie di materiali

  • Alluminio

    Alluminio

    Caratteristiche della tipologia di materiale

    • L’alluminio può essere danneggiato da sostanze alcaline.
    • Prodotti contenenti cemento producono, se bagnati, sostanze alcaline che a seconda della concentrazione e se lasciate agire sulla superficie senza essere pulite, possono portare alla corrosione del metallo (formazione di idrossido di alluminio).
    • La colla per piastrelle, il cemento e lo stucco per le fughe possono corrodere la superficie dell'alluminio e devono essere immediatamente rimossi dalle parti a vista.
    • I rivestimenti appena posati non vanno ricoperti con pellicole protettive o altri materiali simili.
    • Proteggere le superfici a vista da oggetti abrasivi o che possono graffiarle.

     

    Indicazioni per la pulizia

    Alluminio/
    Alluminio anodizzato

    Esempio di prodotto Pulizia
    • RENO-AU
    • RONDEC-AE
    • RONDEC-STEP-ACGB 
    • Detergente delicato
    • Detergente privo di acido muriatico e di acido fluoridrico
    • Non utilizzare detergenti abrasivi
    • Schlüter-CLEAN-CP per superfici brillanti

     

    Alluminio rivestito colorato/
    Alluminio strutturato

    Esempio di prodotto Pulizia
    • BARIN
    • BARA
    • QUADEC-TS 
    • La pulizia avviene durante la pulizia del pavimento con i normali detergenti in commercio
  • Ottone

    Ottone

    Caratteristiche della tipologia di materiale

    • L'ottone delle superfici a vista è soggetto ad ossidazione a contatto con l'aria che causa la formazione di una patina superficiale.
    • L'esposizione all'umidità o a sostanze aggressive può causare una forte ossidazione e la formazione di macchie sulla superficie.
    • La colla per piastrelle, il cemento e lo stucco per le fughe possono corrodere la superficie dell'ottone e devono essere immediatamente rimossi dalle parti a vista.
    • I rivestimenti appena posati non vanno ricoperti con pellicole protettive o altri materiali simili.

     

    Indicazioni per la pulizia

    Ottone

    Esempio di prodotto Pulizia
    • DECO-M
    • SCHIENE-M
    • Detergente delicato
    • Detergente privo di acido muriatico e di acido fluoridrico
    • Non utilizzare detergenti abrasivi
    • Rimozione dello strato di ossidazione con Schlüter-CLEAN-CP
    • E' normale che lo strato di ossidazione si riformi in quanto si tratta di una normale reazione chimica

     

    Ottone cromato

    Esempio di prodotto Pulizia
    • DESIGNLINE-MC
    • RONDEC-MC
    • Detergente delicato
    • Detergente privo di acido muriatico e di acido fluoridrico
    • Non utilizzare detergenti abrasivi
    • Rimozione dello strato di ossidazione con Schlüter-CLEAN-CP
  • Acciaio inossidabile

    Acciaio inossidabile

    Caratteristiche della tipologia di materiale

    • Evitare il contatto con altri metalli, come ad esempio le pagliette d'acciaio, poiché possono causare ruggine importata.
    • Non resiste a tutte le sollecitazioni chimiche, ad esempio all'acido cloridrico o fluoridrico a determinate concentrazioni di cloro e sale.
    • I rivestimenti appena posati non vanno ricoperti con pellicole protettive o altri materiali simili.

     

    Indicazioni per la pulizia

    Acciaio inox di tipo V2A - AISI 304 (1.4301)/

    Acciaio inox di tipo V2A - AISI 304 (1.4301) spazzolato 

    Esempio di prodotto Pulizia
    • SCHIENE-E
    • FINEC-E
    • QUADEC-EB
    • SHELF
    • Detergente delicato
    • Detergente privo di acido muriatico e di acido fluoridrico
    • Non utilizzare detergenti abrasivi
    • Rimozione dello strato di ossidazione con Schlüter-CLEAN-CP

     

    Acciaio inox V4A - AISI 316 (1.4401)

    Esempio di prodotto Pulizia
    • TREP-E/V4A
    • RONDEC-E/V4A
    • KERDI-LINE
    • Non occorre alcuna manutenzione particolare
    • Detergente delicato
    • Detergente privo di acido muriatico e di acido fluoridrico
  • Materiale

    Materiale

    Indicazioni per la pulizia

    PVC

    Esempio di prodotto Pulizia
    • RONDEC-PRO
    • QUADEC-PQ
    • DILEX-EZ
    • TREP-S/-B superficie di calpestio
    • La pulizia avviene durante la pulizia del pavimento con i normali detergenti in commercio

     

    CPE-materiale morbido per la zona di espansione/elastomero ultraflessibile, termoplastico

    Esempio di prodotto Pulizia
    • DILEX-EP
    • DILEX-KS giunzioni a croce
    • La pulizia avviene durante la pulizia del pavimento con i normali detergenti in commercio

     

    PMMA = polimetilmetacrilato

    Esempio di prodotto Pulizia
    • LIPROTEC schermi diffusori
    • Non strofinare a secco
    • Detergente delicato
    • Detergente privo di acido muriatico e di acido fluoridrico
    • Detergente privo di solventi
    • Alcol o detergente con una percentuale di tensioattivi >5%
    • Non utilizzare detergenti abrasivi

     

    Striscia autoadesiva antiscivolo

    Esempio di prodotto Pulizia
    • TREP-G
    • TREP-GL
    • Rimuovere regolarmente lo sporco e altri residui (ad es. con una spazzola)

     

    Silicone

    Esempio di prodotto Pulizia
    • LIPROTEC strisce a LED
    • Non utilizzare oggetti affilati
    • I detergenti idonei per la pulizia devono essere privi di acido muriatico, acido fluoridrico e petrolio raffinato (componente dei prodotti per la rimozione del silicone)
  • Vetro

    Vetro

    Indicazioni per la pulizia

    Vetro di sicurezza temprato (ESG)

    Esempio di prodotto Pulizia
    • ARCLINE piastra di supporto
    • Pulire durante la pulizia del rivestimento con i normali detergenti per il vetro che si trovano in commercio

Suggerimento

Tube Schlüter-CLEAN-CP

Questo suggerimento deriva dall'esperienza e non va inteso come vincolante.

Per la pulizia e la cura del prodotto consigliamo Schlüter-CLEAN-CP. E' una pasta lucidante per la pulizia di profili in metallo, particolarmente adatta per superfici in acciaio inossidabile. Può essere utilizzato anche per pulire profili in alluminio, ottone ed altri materiali. Schlüter-CLEAN-CP è particolarmente adatta per la pulizia di superfici lucide. Prima dell'utilizzo si consiglia di provare il prodotto su un campione di materiale da pulire o in una zona nascosta.

Regole che valgono fondamentalmente per tutti i materiali:

Verificare sempre la compatibilità per quanto riguarda la resistenza meccanica e chimica in ogni singolo caso. Per qualsiasi dubbio o chiarimento contattateci telefonicamente o per email:

Condividi